Aleph Ricerca

ECONOMIA E PSICHE: PERCHÈ?

Fin dalle sue origini, Aleph è sempre stata un laboratorio di ricerca, un luogo di incontro e di riflessione che, con la sua pluralità di partecipazioni, si offriva come dimensione in cui riflettere su alcune domande centrali:

da dove origina la sofferenza? Quali sono i presupposti individuali e culturali che la alimentano? Quali pratiche, che tipo di interventi, quali tecniche, promuovono il cambiamento e la crescita personale? Quali fattori la ostacolano? come possiamo diventare più efficaci nell’aiutare le persone? quali insegnamenti favoriscono la consapevolezza, la solidarietà, la fratellanza, la libertà, l’ecologia profonda?

Toccando con mano (anche) nei nostri gruppi come, negli ultimi quattro, cinque anni, la crisi economica abbia generato un fortissimo incremento di sofferenza psicologica, relazionale e sociale,  si è rivelata, in tutta la sua grandezza, l’importanza assoluta di comprendere quale sia realmente il ruolo dell’economia e quali siano le ragioni storico-giuridiche che hanno generato questi effetti sulla nostra società, sulle nostre vite, sulle nostre relazioni.

Nel giro di qualche anno (la nostra ricerca ha preso il via nell’estate 2014) ciò che si è aperto davanti ai nostri occhi – non senza un elevato sforzo cognitivo e di ricerca – è stato un quadro a tratti inquietante e complesso – che riteniamo doveroso condividere con quanti si pongono le medesime domande.

ACCEDI AI MATERIALI

Qui sotto trovate alcuni degli appunti vocali e testuali che Mauro Scardovelli, nei suoi studi e ricerche, crea.

Sono appunti a tratti organizzati, a tratti poco più che bozze; per chi fosse interessato a conoscere gli ambiti di ricerca e di approfondimento che vengo portati in Aleph, e più in generale, per chi fosse interessato a comprendere le ragioni storiche ed economiche dell’attuale crisi (ormai stabilizzata come condizione normale), qui di seguito si apre un’interessante miniera di stimoli.

RADIO ALEPH

Le ultime novità degli approfondimenti sul rapporto psiche ed economia,in forma libera.

Contenuti ciclicamente aggiornati. | Accedi

ALEPH ECONOMIA

Archivio di testi e video. | Accedi

Comprendere a fondo le ragioni della crisi economica per riportare qualità nelle nostre vite

L’attuale crisi planetaria, prima che economica, finanziaria, politica, è culturale, antropologica, spirituale. Il neoliberismo, la dottrina dominante che ci sta conducendo sull’orlo del baratro, incarna un tipo pensiero, relazione, cultura e antropologia, che distrugge democrazia, diritti umani e sociali e ambiente.
Per liberarci dal neoliberismo, abbiamo bisogno di un nuovo tipo di pensiero.

LA COSTITUZIONE COME TESTAMENTO SPIRITUALE E COME PROMESSA

Riflessioni in seguito ad un interessante incontro … (luglio 2017)

ECONOMIA DELLA CONDIVISIONE

Alla scoperta di un interessante autore: Joseph Chelladurai Kumarappa, economista e attivista indiano, stretto collaboratore del Mahatma Gandhi (1892-1960) … (luglio 2017)

Con il ripudio della guerra, il riconoscimento dell’eguaglianza e della pari dignità sociale, gli inderogabili doveri di solidarietà, la rimozione degli ostacoli al pieno sviluppo della persona umana, e con tante altre espressioni, la nostra Costituzione, da una parte indica chiaramente il ripudio delletica autoritaria, materialistica, oligarchica, sfruttatrice, bellicistica.

Dall’altra, manifesta piena adesione all’etica umanistica, spirituale, democratica, portatrice di pace e giustizia.

Letica umanistica,

spirituale, democratica, si radica nelle qualità dellessere e promuove l’eguaglianza, la pari dignità e la giustizia sociale.

L’etica autoritaria,

materialistica, oligarchica, si radica negli inquinanti della mente. Nega l’eguaglianza e la pari dignità degli esseri umani. Crede nella diseguaglianza di valore tra gli esseri umani. Giustifica Ia ricchezza e i privilegi degli uomini ritenuti superiori, e lo sfruttamento e la povertà degli uomini ritenuti inferiori, non riusciti, poveri, incapaci. Crea oppressione, conflitto sociale e propensione alla guerra.

ALEPH PNL Umanistica Integrata | ECONOMIA E RICERCA

Il neoliberismo

Il neoliberismo, mascherato da promotore di libertà e progresso – in realtà la più sofisticata e recente forma di etica autoritaria –, è l’esatta antitesi del disegno costituzionale: la Costituzione protegge il lavoro, la pari dignità, la solidarietà, la cooperazione, unici fondamenti di giustizia e pace duratura.

ALEPH PNL Umanistica Integrata | ECONOMIA E RICERCA

Pompando il narcisismo, l’infantilizzazione, l’individualismo, la prolificazione dei desideri, la dottrina neoliberista ha generato una nuova forma di vita, basata sulla competizione generalizzata in ogni relazione umana, compresa quella con se stessi. In altri termini, ha elevato a valore universale l’ultima forma storica di etica autoritaria, materialistica, oligarchica, competitiva, bellica, diffondendo due patologie strettamente connesse: lo sfruttamento delle debolezze altrui (struttura narcisistica) o l’implacabile persecuzione delle proprie debolezze (struttura depressiva-ansiosa).

È giunto il momento di diffondere con tutti i mezzi una nuova consapevolezza, in grado di smascherare la menzogna mediatica, e un nuovo tipo di pensiero in grado di liberarci dalla patologia neoliberista interiorizzata, ripristinando il cammino verso la libertà interiore e la giustizia sociale.

A quest’opera di risveglio tutti siamo chiamati a partecipare, ciascuno con le proprie competenze, risorse, energie disponibili. Avendo ben chiaro che il lavoro più grosso e difficile è quello interiore. Non cadiamo più nellillusione, e nella trappola più insidiosa, di poter agire sul mondo esterno senza aver trasformato le convinzioni e le programmazioni mentali, egoiche e neoliberiste, che rendono noi stessi inconsciamente competitivi, conflittuali e bellici, anzichè empatici, collaborativi e costruttivi.

È giunto il momento di promuovere con gioioso impegno la democrazia interiore, ovvero imparare larte dellautogoverno democratico di sé:

“Sii il cambiamento che vuoi nel mondo” (Gandhi)

ALEPH PNL Umanistica Integrata | ECONOMIA E RICERCA

Ridiamo vita all’Anima del nostro paese. Salviamo la verità, il bene, la giustizia. Facciamolo per il bene di tutti, nessuno escluso. Liberiamoci, tutti insieme, dal tumore neoliberista che, con il suo progetto disumano e distruttivo, come ogni guerra, opprime e disumanizza vincitori e vinti. Gli attuali vincitori, uomini di stato, banchieri, ricchi criminali di successo, sono in realtà persone malate, che non meritano il nostro disprezzo, ma richiedono la nostra cura.

 Arte e bellezza, musica e poesia, salveranno noi e il nostro meraviglioso pianeta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi